NOVITA’ IN CASA GIALLONERA

21 aprile 2015news - - - -

Roberto Cosani è in nuovo direttore sportivo

Immagine in linea 1

 Michele Biz e Roberto Cosani. Il DS isontino debutterà sabato nell’ammiraglia giallonera  © foto GS Caneva
.
È Roberto Cosani il nuovo responsabile dei direttori sportivi del GS Caneva Gottardo Giochi – Catanzaro nel cuore.

Michele Biz, general manager e presidente del sodalizio friulano spiega questa scelta: «Motivi personali hanno costretto Gianluca Geremia a ridurre e modificare il suo impegno in seno alla squadra. Impossibilitato a salire in ammiraglia in tutte le gare, Geremia avrà il ruolo di supervisore tecnico. Abbiamo una squadra compatta e agguerrita guidata da un eccellente gruppo di direttori sportivi (Soldera, Bessega, Zavan, ndr), pensiamo che Roberto sia la persona giusta per essere a capo di questo gruppo. Gli auguro buon lavoro, so che saprà dare il giusto apporto alla squadra pur subentrando a stagione iniziata».

Roberto Cosani, 41 anni, isontino di San Canzian d’Isonzo (GO), oltre a una carriera agonistica di tutto rispetto (tre titoli italiani, l’ultimo dei quali conquistato lo scorso anno nella specialità Scatto Fisso, ndr) vanta un’esperienza di oltre due lustri come tecnico della categoria juniores.

«Accetto con piacere di tornare in ammiraglia» commenta il nuovo ds «Mi sono sempre piaciute le sfide e questa nuova avventura mi affascina parecchio, abbiamo già iniziato a lavorare. Fondamentale sarà la collaborazione con Geremia facilitata dal fatto che conosco personalmente alcuni dei ragazzi già dalle categorie inferiori, gli altri li sto conoscendo in questi giorni.  Ho trovato un buon gruppo, alzeremo l’asticella delle nostre aspettative».

Per Cosani debutto in casa: sabato 24 a Monfalcone nella Coppa Montes, classica d’apertura del calendario friulano.

Sul fronte agonistico domenica scorsa Luigi D’Amico ha ottenuto un brillante 5° posto a Chiaramonte Gulfi (RG) dopo una corsa condotta all’attacco fin dalle prime battute con i compagni Flotta, Rosolino e Mauro. Quest’ultimo ha sorpreso per essersi prontamente ripreso dopo uno spiacevole blocco intestinale che lo aveva costretto a due giorni di ricovero ospedaliero a inizio settimana.

A San Michele di Feletto (TV) si è distinto Gabriel Marchesan. Il giallonero, al primo anno, è stato fra i promotori della fuga più importante della giornata: undici uomini in avanscoperta arrivati a guadagnare fino a 2′ sul plotone. Ripresi quando mancavano una ventina di chilometri dall’arrivo, le carte venivano rimescolate e, dopo vari tentativi andati a vuoto, sprint a ranghi ridotti sul rettifilo in leggera ascesa per la doppietta dei ragazzi della Contri Autozai. Nel gruppo dei migliori Moris Polese, ancora una volta il migliore in maglia Caneva Gottardo Giochi – Catanzaro nel cuore.

Commenti chiusi