STORIA

Toni Pessot è la radice.

Il G.S. Caneva nasce da lui, germoglia in un ciclismo ruspante. Davanti al banco di mescita della famosa Taverna è passato il gotha delle due ruote: la leggenda vuole che il Giro attraversò il locale. La carovana entrò da una parte e uscì dall’altra, sfrecciando fra i cimeli che narrano la storia del ciclismo.

Ora il Museo dello Sport “Toni Pessot” è in esposizione permanente nell’auditorium di Caneva. Bene di tutti e collezione che negli anni continua a ingrandirsi, nel ricordo dell’indimenticato Toni, amico e padre.

Gruppo Sportivo Caneva, fondato nel 1963, ha ottenuto nella sua gloriosa storia più di 3200 successi, tra i quali 9 titoli italiani a squadre, 23 maglie tricolori individuali, 8 titoli iridati, 2 medaglie d’oro ai giochi del Mediterraneo, 3 Giri d’Italia, un Giro del Friuli V.G., due Giri del Veneto, un Giro di Sicilia. Senza considerare poi le tantissime volte che un suo atleta ha rappresentato l…a Nazionale in maglia azzurra. Risultati esaltanti, ma la soddisfazione più grande è quella di aver dato l’opportunità a più di 1200 giovani di vivere lo sport ad alto livello agonistico.
Più di 60 ciclisti sono poi passati al professionismo tra i quali Danilo Di Luca, Giovanni Lombardi, Enrico Degano, Leonardo Piepoli, Alessandro De Marchi (il Rosso di Buja) e Marco Villa.